Folletti e fate: ancora credi alle favole?

20.02.2016

Ci siamo arrampicati, verso l’ora di pranzo, nella particolare abitazione romana del Prof. Claudio Strinati. Appena entrati una bella luce ha scoperto una casa che sembra essere stata l’ispiratrice almeno di un verso, di una canzone portata al successo da Gino Paoli che dice “questa stanza non ha più pareti”. In verità queste si sono trasformate in librerie piene di volumi e sopra, pensate un po', ci sono appesi dei quadri che però si possono rapidamente spostare da una parte all’altra. Ogni tanto però qualche gatto, perché insieme alla sua consorte ne hanno tanti, ci accarezzava discretamente mentre parlavamo degli artisti amati da Liszt.

 

 

Please reload

Post in evidenza

Può essere attuale una lettera del 1842?

March 10, 2016

1/5
Please reload

Post recenti

November 8, 2016

November 7, 2016

Please reload

Archivio

Please reload

Cerca per tag

I'm busy working on my blog posts. Watch this space!

Please reload

Seguici

  • Facebook Social Icon
  • Twitter Social Icon
  • Google+ Social Icon
  • YouTube Social  Icon

© 2020. Sito di proprietà di Lo Studio dell'Artista.com

  • Facebook Social Icon
  • Twitter Social Icon
  • Google+ Social Icon
  • YouTube Social  Icon