Il Piccolo Chimico

20.05.2016

 Mi consigliò una volta, un noto editore musicale, che in un film è necessario che il tema colpisca l’ascoltatore fin dalla sua iniziale presentazione. Non è così facile come può apparire: per metafora potrebbe significare che il titolo è più importante del contenuto, ma ha una sua profonda verità. Così ho elaborato questa romanza senza parole ispiratami da uno dei più commoventi sonetti d’amore del Foscolo “perché taccia il rumor di mia catena”. Accorgendomi che da sola questa musica non avrebbe potuto assolvere a tutta la narrazione, ma che poteva essere tuttavia, un muro sul quale appoggiarmi. Per quanto la sua complessità non trapeli ad un primo ascolto, la composizione riserva un trucco che viene svelato solo durante i titoli di coda…

Please reload

Post in evidenza

Può essere attuale una lettera del 1842?

March 10, 2016

1/5
Please reload

Post recenti

November 8, 2016

November 7, 2016

Please reload

Archivio

Please reload

Cerca per tag

I'm busy working on my blog posts. Watch this space!

Please reload

Seguici

  • Facebook Social Icon
  • Twitter Social Icon
  • Google+ Social Icon
  • YouTube Social  Icon

© 2020. Sito di proprietà di Lo Studio dell'Artista.com

  • Facebook Social Icon
  • Twitter Social Icon
  • Google+ Social Icon
  • YouTube Social  Icon